VINO DELLA SOLIDARIETÀ

VINO-SOLIDARIETA.jpg

SELEZIONATO

Premio Tassello d'Oro

 

Classificazione:

Collio - DOC 2017

Luogo di produzione:
Cormons (GO)


Azienda:
Cantina Produttori Cormòns


Da uve:

Tocai Friulano, Malvasia Istriana, Ribolla Gialla


Vino:

Colore: giallo dorato, cristallino. Profumo: di fiori di campo, leggermente speziato e ananas, secco, setoso.
Gusto: deciso, salato, asciutto, di leggera tannicità, elegante e fine.


Gradazione alcolica:
13% vol


Abbinamenti gastronomici:

Antipasti di pesce, fritto di mare, minestra in brodo, minestroni di verdura, triglie alla livornese e cacciucco, pastasciutte alla scogliera e grigliate di pesce. 
Servire a 8-10° in estate 11-13° in inverno.

Descrizione dell’attività principale:

La Cantina Produttori Cormòns, è nata alla fine degli anni Sessanta (1968) per la lungimiranza di alcuni viticoltori cormonesi, che hanno voluto fare tesoro di tradizioni secolari. Ezio Dalla Pozza, Aldo Moretti, Adriano Drius e Stefano Gregorat, Filippo Bregant: Presidenti appassionati che sostennero da principio che il futuro della vite e del vino non era legato a effimere mode , ma alla tenace valorizzazione del proprio territorio.
Attualmente la Cantina Produttori Cormòns, comprende 400 ettari di terreno vitato, situati nelle zone DOC del Collio, Friuli Isonzo e Friuli Colli orientali ed è formata da più di 100 Soci produttori.

 

Mission:

In accordo con il Presidente dell’Anffas Onlus di Gorizia, Dott. Mario Brancati, lui pure padre di un ragazzo disabile, si è pensato di far nascere il progetto “Vino della Solidarietà”.
In questo progetto i ragazzi disabili dell’Associazione sono stati coinvolti fin dall’inizio e in tutte le fasi relative ai processi produttivi del vino, dalla vendemmia all’imbottigliamento.
Per la realizzazione dell’etichetta di questo vino numerosi Maestri d’Arte hanno voluto dedicare una loro opera. 
Il ricavato della vendita viene interamente devoluto all’Associazione Anffas di Gorizia, quale contributo ed autofinanziamento alle cure dei ragazzi disabili ed aiuto per le Famiglie degli stessi.

 

Vigneti e tipologia di vini prodotti:

Negli ettari vitati della Cantina sono disseminate, in vari punti microclimatici del territorio, otto attrezzate centraline metereologiche, che registrano ogni due ore qualsiasi mutamento climatico, della temperatura, dell’umidità, dell’irraggiamento solare, della quantità di pioggia caduta. I dati raccolti arrivano in tempo reale nella centrale computerizzata della Cantina, dove sono attentamente vagliati per prevenire ogni minima anomalia. 

I dati metereologici raccolti vanno a costituire un archivio meteo per lo studio delle zone con microclimi differenti, per orientare quindi i Soci verso una scelta razionale per la realizzazione di nuovi impianti di viti.
I dati giornalieri invece servono, nel periodo estivo, per seguire l’andamento delle infezioni di peronospora che nella nostra zona è la malattia più dannosa e costosa da combattere (servizio di difesa in tempo reale). 
Quando il ciclo di sviluppo sta per completarsi la centrale indica l’allarme ed il tecnico inserisce il messaggio in segreteria telefonica per sollecitare gli agricoltori ad intervenire con il trattamento.
In questo modo i Soci intervengono solo quando è effettivamente necessario risparmiando sul numero di trattamenti finali da realizzare, ottenendo così anche un minor impatto ambientale.
La Cantina produttori provvede all’acquisto collettivo e alla distribuzione, a tutti i Soci, dei prodotti fitosanitari impiegati per la lotta alla peronospora, all’oidio, alla botrite e agli altri parassiti della vite.
I vini prodotti dalla Cantina sono di varie tipologie, dai vini fermi agli spumanti, dai vitigni autoctoni agli internazionali. L’80% è costituito da vini bianchi, mentre il restante 20% è costituito da vini rossi.

Contatti:

www.cormons.com - https://www.facebook.com/cantina.cormons/

  • Consorzio Il Mosaico

Il Mosaico Consorzio di Cooperative Sociali Società Cooperativa Sociale

viale XXIV Maggio 5 - 34170 Gorizia

sorsisolidali@consorzioilmosaico.org